I 4 moschettieri per il Sistema Immunitario

Ecco le 4 piante che come i moschettieri sono pronte ad aiutare il tuo Sistema Immunitario

tempo di lettura medio: 6 minuti

un cuore con un fonendoscopio e dei pistacchi

Come puoi sostenere il sistemo immunitario soprattutto nel periodo invernale, nella stagione più fredda? Ci sono degli alimenti o delle piante che possono aiutare le nostre difese a combattere virus e batteri in modo naturale evitando di ammalarci o di assumere eccessivamente farmaci che hanno spesso gravi effetti collaterali?
Quali sono i 4 moschettieri per il Sistema Immunitario?


Continua a leggere e ti spiegherò quali sono le sostanze di cui ha bisogno il nostro corpo per potenziare il sistema immunitario e in che alimenti trovarle.

Come ti ho spiegato nell’articolo precedente, ogni essere umano ha un proprio Equiilibrio Energetico Vitale, determinato dalla propria personale scorta di Energy Coin, la nostra moneta energetica. 

Ci sono alcuni alimenti, alcune piante che sono in grado di far aumentare notevolmente il nostro patrimonio energetico ad esempio supportando il nostro sistema immunitario!

Infatti, come diceva il filosofo tedesco Ludwig Feuerbach “Siamo quello che mangiamo”

Tutte le cellule del nostro corpo sono costituite dalle molecole che introduciamo quotidianamente con l’alimentazione. Per questo è importante nutrirci con alimenti sani ed in modo equilibrato e funzionale ai nostri bisogni assumendo con il cibo tutte le sostanze di cui abbiamo bisogno. 

Molte malattie infatti sono legate a deficit nutrizionali specifici ( che creano una riduzione del nostro Equilibrio Energetico Vitale) e si possano prevenire e curare semplicemente reintegrando i micronutrienti carenti.

Ci sono poi molte vitamine e alcuni micronutrienti essenziali in grado di influenzare direttamente o indirettamente l’attività del sistema immunitario. Una loro carenza può rendere l’organismo più sensibile e indifeso nei confronti di infezioni, di attacchi virali o da parte di altri agenti patogeni.

Sappiamo che le vitamine che hanno un’azione potenziante delle difese immunitarie sono la vitamina C, la A, la E, la D, la B6, la B9 e la B12; tra gli oligoelementi sono invece risultati vantaggiosi lo zinco, il selenio, il ferro e il rame.

Infatti tutti questi micronutrienti, ad accezione di vitamina C e ferro, rivestono un ruolo importante nella produzione di anticorpi.

Molti sono gli alimenti che in natura contengono queste sostanze. Ma alcune piante ne contengono in quantitativo decisamente superiore rispetto ad altri alimenti rendendoli dei veri e propri super booster per il nostro sistema immunitario

Ne ho scelte 4 che insieme, come i 4 moschettieri entrano in sinergia producendo effetti strepitosi, ecco i loro nomi: i frutti ed i germogli di rosa canina, i semi di perilla, il vischio e la corteccia dell’uncaria.

vediamoli uno per volta:

1. La rosa canina

La Rosa Canina è nota per le sue proprietà antinfiammatorie  e decongestionanti soprattutto verso le mucose nasali, gli occhi e le prime vie aeree con conseguente riduzione nella produzione di muco. 

Modula la risposta del sistema immunitario soprattutto a livello del sistema respiratorio nei soggetti a tendenza allergica.

Per queste ragioni è un ottimo rimedio nella prevenzione di allergie e nella cura della rinite, congiuntivite e asma di tipo allergico. In oltre è consigliato nelle affezioni infantili come le tonsilliti, le rinofaringiti, otiti, e raffreddore.

Le bacche della rosa canina sono considerate le “miniere” più concentrate di vitamina C, che presentano in quantità fino a 50-100 volte superiore rispetto ad arance e limoni, e per questo sono in grado di contribuire al rafforzamento delle difese naturali dell’organismo. 

La vitamina C entra in sinergia con i bioflavonoidi contenuti nella buccia e nella polpa aiutando la circolazione sanguigna, l’autostrada del sistema immunitario! 

Favorisce l’assorbimento di calcio e ferro nell’intestino, equilibrando il livello di colesterolo e contribuendo alla produzione di emoglobina, inoltre rende attiva la vitamina B9. (acido folico).

Un’ ulteriore effetto positivo di questo frutto è la sua capacità di stimolare l’eliminazione delle tossine (soprattutto degli acidi urici), attraverso l’urina.

2. I semi di perilla:

Secondo la tradizione erboristica, la perilla vanta proprietà aromatiche, digestive, toniche e antibatteriche.

L’olio estratto dai semi di perilla è ricco di acidi grassi polinsaturi, omega 3 e omega 6. Nei semi sono inoltre presenti flavonoidi (potenti antiossidanti naturali), vitamina A e vitamina E e importanti minerali come calcio e ferro.

é utile contro asma e riniti di tipo allergico decongestionando le mucose, ha in effetti un effetto simile ad un antistaminico senza dare però sonnolenza.

3. Il vischio: 

Il vischioè un rimedio naturale molto versatile. Recenti studi hanno evidenziato le sue caratteristiche immunoterapeutiche. Infatti oltre migliorare l’efficienza del sistema circolatorio, a stimolare la diuresi e a contrastare problemi gastrointestinali, aiuta a ridurre lo stress. Allevia le problematiche delle vie aeree oltre a essere un potente antitumorale.

4. La corteccia dell’uncaria:

Ultima ma non ultima la corteccia dell’uncaria. 

Avendo proprietà immunostimolanti, antivirali, antinfiammatorie viene consigliata nel trattamento delle malattie infiammatorie croniche, delle deficienze immunitarie, delle infezioni virali e nella prevenzione e cura delle dell’apparato respiratorio quando si presentano sintomi come febbre e tosse.

Ha un’ azione immunomodulante! Infatti contiene degli alcaloidi pentaciclici, sostanze che inducono il rilascio di un fattore attivante la regolazione e proliferazione dei linfociti B e T. (I linfociti B e T sono responsabili della risposta immunitaria dell’organismo).

Questa corteccia contiene in oltre i glicosidi dell’acido quinovico che, assieme agli steroli e i polifenoli, sono responsabili delle sue proprietà antinfiammatorie.  Per questo è un rimedio ad azione antiflogistica e antidolorifica, utile nel trattamento dei reumatismi, dell’artrite e artrosi,  dei processi infiammatori, dei dolori osteoarticolari e muscolari.

Praticamente una pianta miracolosa!!!

Come affermava il dott. A.T.Still, padre dell’osteopatia, sugli scaffali della natura si trovano davvero moltissimi rimedi e questi ne sono quattro straordinari esempi.

Hai appena conosciuto i 4 moschettieri per il Sistema Immunitario!

Se li vuoi utilizzare chiedi aiuto al tuo erborista di fiducia che ti potrà aiutare a reperirli e a dosarli in maniera corretta per te.

Ricorda infatti che alcune piante, per quanto abbiano un’azione benefica, non si possono assumere in gravidanza o in alcuni stati di malattia.

Spero che questo articolo ti sia stato utile, ci sentiamo la prossima settimana con altri consigli su alimenti che sono in grado di aumentare ancora di più il tuo Equilibrio Energetico Vitale facendo crescere il tuo personale patrimonio di Energy Coin.

Ps: se vuoi ascoltare la versione audio dell’articolo clicca qui: Podcast “Una Mela al Giorno”

Dott. Paolo Bruniera

Lascia un commento